20130531 - ANDRIA - Associazione Filomondo - Learning Coffee - Mobilità Sostenibile

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Il 31 maggio, dalle ore 17 presso la sala convegni del Chiostro San Francesco di Andria, Nello De Padova è al centro di un incontro in materia di mobilità sostenibile dal titolo “Una città senza auto, che si muove di più”.

L’incontro è animato dall’associazione Learning Cities in collaborazione con l’Associazione Filomondo.

 

nello-de-padova-ad-andria-per-l-incontro-sulla-mobilita-sostenibile

La finalità principale dell'associazione Learning Cities nell'organizzare questo tipo di incontri è quella di coinvolgere direttamente amministrazioni, singoli cittadini, associazioni e altri stakeholder sul tema in questione, attraverso modalità partecipative che permettano l’apprendimento tra pari, che si concretizza in azioni e proposte collettive sulle tematiche della mobilità, dell’ambiente e dell’urbanistica, declinate secondo principi della sostenibilità ambientale, sociale ed economica, che suscitando riflessioni, riescano a promuovere l’impegno di amministratori, cittadini verso la co-progettazione di servizi ed iniziative volte a soddisfare il bisogno di mobilità sostenibile e l’attrattività alternativa dei territori coinvolti.

slow-mob-ad-Andria-organizzato-da-learning-cities

E proprio allo scopo di aumentare l'impatto sul territorio ed il livello di coinvolgimento dei cittadini che gli organizzatori hanno scelto di realizzare, prima dell'incontro, uno slow mob cpn le macchinine dePILiamoci.

Tra gli altri partecipanti, era presente all’incontro anche l’Assessore all’Ambiente della Città di Andria, Francesco Lotito.

Francesco-Lotito


La campagna dePILiamoci ringrazia in particolare Videoandria.com per la realizzazione delle riprese dell'intera manifestazione e per il bell'articolo pubblicato

La metodologia di lavoro ideata dall'associazione Learning Cities per la realizzazione dei Learning Coffee prevede una scansione precisa delle attività e dei tempi.

L'incontro si apre con una presentazione e primo giro di riflessioni sul tema da trattare, quindi segue la proiezione di un piccolo documento multimediale, in questo caso il video realizzato dall'associazione Martina 2020 di Martina Franca,

e quindi il confronto fra i presenti in piccoli gruppi su specifiche questioni collegate al tema principale.

In questo caso i quesiti sono stati i seguenti (cliccando su ciascuno è possibile visualizzare il report del relativo gruppo di lavoro):


GRUPPO A: "Possedere un'auto costa mediamente 4'000 Euro all'anno. Usarla altri 10-30 centesimi a Km percorso. Nonostante ciò in ogni famiglia ci sono mediamente tante auto quante sono le persone in possesso di patente. Perchè accade ciò?"

GRUPPO B: "Nonostante sia il mezzo più sicuro e più comodo per spazi e confort offerto dalle vetture, il treno è sempre meno usato dalle famiglie. Perchè?"

GRUPPO : "Gli spostamenti inferiori a 2 Km sono più veloci a piedi che in auto. Quelli in bici lo sono fino a 5 Km. Perchè continuiamo a preferire l'auto? Come possiamo cambiare questo stato di cose?"

GRUPPO: "Negli ultimi 10 anni il costo per Km per i viaggi aerei è diminuito costantemente, e di molto, mentre quello di altri mezzi è aumentato, spesso di molto. Quali sono i motivi di tutto ciò? Credi che questo trend continuerà in futuro?"





Quindi si torna a lavorare in plenaria per una condivisione complessiva e le conclusioni.

Informazioni aggiuntive