Il nostro Dono per Natale

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Vi proponiamo una bozza di cartoncino di Auguri, volutamente in formato modificabile, per adattarlo alle vostre esigenze ed idee.

Usatelo come vi pare e poi venite poi a raccontarci come è andata con un commento a questo articolo.

Diteci se è stato gradito, se ha fatto riflettere, se addirittura qualcuno ha fatto imparare a memoria le poesia ai suoi figli e nipoti.

Tutto questo contribuisce alla diffusione della Cultura del BIL.

Il nostro consiglio comunque è di leggere (o far leggere a qualche fanciullo) la poesia durante il pranzo di Natale, dopo aver aperto tutti i regali ed aver ammirato il cumulo dei rifiuti costituito dagli imballi. (Nota Bene: la poesia è stata pubblicata il 13 dicembre 2010 da Maurizio Cossa sul sito del circolo di Torino del Movimento per la Decrescita Felice).


Qualcuno sarà curioso di sapere perchè questo articolo si intitola "il nostro DONO per Natale" e non "il nostro REGALO per Natale".

Qui sotto la risposta.


Per i dizionari e le enciclopedie non vi è differenza fra i due termini.

Su wikipedia addirittura la voce REGALO rimanda a DONO, e di questo da una definizione decente richiamando addirittura MAUSS e i suoi studi sull'Economia del Dono.

Ma in effetti la differenza in pratica c'è, per fortuna.

Mai sentito parlare di "DONO di Nozze"? In effetti questa locuzione è piuttosto inusuale, mentre normalmente diciamo "REGALO di nozze".

Analogamente non diciamo "ha REGALATO i suoi anni migliori a quella nobile causa" ma "ha DONATO i suoi anni migliori a quella nobile causa".

Capita la differenza? ........................ Ancora no? ................................... ed allora proviamo con "per natale gli ho compraro un bel DONO!!!". Non funziona vero?


...............................Il REGALO è qualcosa che COMPRIAMO per darlo a qualcuno. Il DONO e' qualcosa di nostro (spesso di immateriale) che diamo ad altri (di solito, ma non sempre, privandocene).


In futuro cerca di DONARE di più e REGALARE di meno, anche perchè quasi sempre quello che doniamo non ci costa niente ed è più gradito.


Informazioni aggiuntive