Dal sito del Sole 24 Ore

  • Stampa
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 


Moore e Di Caprio: al festival attacchi contro Bush
Da Cannes non mancano attacchi polemici nei confronti del governo americano guidato da George W. Bush, e non solo da un aficionado come il regista statunitense Michael Moore, ma anche da Leonardo Di Caprio che, giunto sulla Croisette per presentare il documentario "The eleventh hour. Consume Less, Live More" (L'undicesima ora. Consuma meno, vivi di più), ha accusato l'inquilino della Casa Bianca di «non aver fatto nulla» per i problemi climatici, mentre gli Stati Uniti sono «la democrazia più potente del pianeta» e dovrebbero «dare l'esempio».
"L'undicesima ora" racconta per bocca di numerosi specialisti che la nostra generazione deve invertire la tendenza distruttiva iniziata duecento anni fa con il ricorso all'energia fossile (carbone e petrolio) e passare a forme di energia sostenibile (eolica, solare, biodegradabile) per salvare il pianeta, in tutti i settori. Di Caprio, che ha scritto e prodotto il film e ne è la voce narrante, auspica che la gente esca dalle sale «avendo capito che bisogna fare qualcosa».

 

Leggi tutto l'articolo su http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tempo%20libero%20e%20Cultura/2007/05/cannes-20.shtml?uuid=c4203902-06bf-11dc-be76-00000e25108c&DocRulesView=Libero