001 Autoproduzione

La regola base della cultura dominante è che tutto è merce; che tutto deve essere comprato. L'unica occupazione dell'uomo deve essere un lavoro retribuito in danaro con cui comprare tutto ciò che gli occorre. L'uomo non deve più avere tempo da dedicare ad occupazioni “produttive” che non siano destinate al mercato. Lo steso termine “lavoro” ormai è solo sinonimo di “lavoro retribuito in denaro”.L'autoproduzione comporta il beneficio di una minore necessità di reddito e viene alimentata dalla disponibilità di tempo sottratto al tempo di lavoro (retribuito). Questo circuito, che sicuramente non si può espandere all'infinito, può però essere molto più ampio di quanto la cultura dominante ci vuole far credere, nel suo costante tentativo di ridurlo fino a farlo scomparire.

Informazioni aggiuntive