Approfondimenti

La mappa del BIL affronta temi spesso assai complessi e quasi sempre assai controversi.

Questo, come ogni altro elemento della mappa merita di essere conosciuto ed approfondito attraverso lo studio l'analisi ed il commento delle posizioni assunte in merito da studiosi, opinion leader, politici, ecc....

Quì una raccolta di tali fonti di approfondimento alla quale contribuiscono tutti i volontari che stanno sviluppando questo portale e la Mappa in particolare. E' una attività di ricerca cui tutti possono partecipare.

SmileSe vuoi contribuire allo sviluppo di questo elemento della mappa registrati.

CoolSe invece vuoi solo lasciare un tuo commento scrivi all'editor che trovi indicato nella pagina contatti

FINANZA ETICA: Spazio di riflessione per gli allievi del'ICT MARCO POLO di Bari (2)

Valutazione attuale:  / 0

Il secondo tema scelto per dal gruppo promotore del ciclo di incontri avviati nell'ambito della Avviata la collaborazione fra Consorzio Costellazione Apulia - Istituto Marco Polo e DePILiamoci.it è quello della Finanza ed in particolare delle Eticità della Finanza.

In questa pagina, costruita dagli oltre 40 allievi coinvolti nell'iniziativa, sono raccolte le riflessioni che durante il mese di Maggio 2009 sono realizzate dai ragazzi, impegnati nell'approfondimento del tema del
PROFITTO ed in particolare in una riflessione sulla possibilità che un ipresa possa mirare o meno a profitti altri rispetto a quello economico piuttosto che alla considerazione che il profitto possa non essere il fine ma solo il mezzo che l'impresa ha per raggiungere il suo vero fine: l'accrescimento del bene comune.

Questa pagina infatti è una pagina "viva", costruita dai ragazzi con l'assistenza telematica di Chiara CATALDI, Ripalta DE VIVO, Annalisa TULLO, tre "tutor virtuali" allieve del corso di Educazione Ambientale dell'Università di Bari, resesi disponibili nell'ambito della collaborazione attivata fra il progetto DePILiamoci ed Angela DANISI, titolare di tale cattedra.

Sempre a distanza segue i lavori dei ragazzi Teresa MASCIOPINTO (Referente Socio-Culturale BANCA ETICA - Bari), che partecipa, assieme a Nello DE PADOVA, all'evento del 21 Maggio, durante il quale si verifica sul campo l'efficacia del metodo proposto, teso ad attivare un approccio critico ed indipendente dei ragazzi a questo tema cruciale per la sostenibilità dei nostri comportamenti e stili di vita. 
Partendo dalla considerazione che un qualsiasi finanziatore dovrebbe scegliere su cui investire a partire dalla disponibilità di informazioni di vario genere, e quindi non solo a partire dai bilanci economico-finanziari e da parametri quali utili, profitti e dividendi azionari, si è ritenuto utile che i ragazzi si preparassero all'incontro lavorando su un esempio di documento sempre più diffuso: il Bilancio Sociale.

Innanzitutto i ragazzi hanno realizzato una intervista a Teresa MASCIOPINTO che è possibile vedere qui:



Intervista Parte Prima






Intervista Parte Seconda

Si sono quindi messi a loro disposizione due esempi di questo documento redatti dalla COOP:

bilancio preventivo di sostenibilità coop 2006

bilancio preventivo di sostenibilità coop 2009

E' stato quindi chiesto ai ragazzi di provare ad estrapolare da questi gli elementi utili a comprendere se e come questa organizzazione stà procedendo nella direzione di una ricerca di Profitti diversi da quello meramente finanziario e se e come il loro operare vada nella direzione del Bene Comune.

Lo scopo è cioè quello di verificare se e quali obiettivi di previsione di questi documenti vadano effettivamente oltre la logica del mero profitto economico-finanziario, siano testimonianza di Responsabilità d'impresa e supportino la consapevolezza del consumatore.

In questo modo i ragazzi, a metà del percorso formativo, possono (con il prezioso contributo dei propri insegnanti) fare il punto di quanto hanno appreso.

Leggi tutto...

FINANZA ETICA: Spazio di riflessione per gli allievi del'ICT MARCO POLO di Bari

Valutazione attuale:  / 0

Il secondo tema scelto per dal gruppo promotore del ciclo di incontri avviati nell'ambito della Avviata la collaborazione fra Consorzio Costellazione Apulia - Istituto Marco Polo e DePILiamoci.it è quello della Finanza ed in particolare delle Eticità della Finanza.

In questa pagina, costruita dagli oltre 40 allievi coinvolti nell'iniziativa, sono raccolte le riflessioni che durante il mese di Maggio 2009 sono realizzate dai ragazzi, impegnati nell'approfondimento del tema del
PROFITTO ed in particolare in una riflessione sulla possibilità che un ipresa possa mirare o meno a profitti altri rispetto a quello economico piuttosto che alla considerazione che il profitto possa non essere il fine ma solo il mezzo che l'impresa ha per raggiungere il suo vero fine: l'accrescimento del bene comune.

Questa pagina infatti è una pagina "viva", costruita dai ragazzi con l'assistenza telematica di Chiara CATALDI, Ripalta DE VIVO, Annalisa TULLO, tre "tutor virtuali" allieve del corso di Educazione Ambientale dell'Università di Bari, resesi disponibili nell'ambito della collaborazione attivata fra il progetto DePILiamoci ed Angela DANISI, titolare di tale cattedra.

Sempre a distanza segue i lavori dei ragazzi Teresa MASCIOPINTO (Referente Socio-Culturale BANCA ETICA - Bari), che partecipa, assieme a Nello DE PADOVA, all'evento del 21 Maggio, durante il quale si verifica sul campo l'efficacia del metodo proposto, teso ad attivare un approccio critico ed indipendente dei ragazzi a questo tema cruciale per la sostenibilità dei nostri comportamenti e stili di vita. 
Partendo dalla considerazione che un qualsiasi finanziatore dovrebbe scegliere su cui investire a partire dalla disponibilità di informazioni di vario genere, e quindi non solo a partire dai bilanci economico-finanziari e da parametri quali utili, profitti e dividendi azionari, si è ritenuto utile che i ragazzi si preparassero all'incontro lavorando su un esempio di documento sempre più diffuso: il Bilancio Sociale.

Innanzitutto i ragazzi hanno realizzato una intervista a Teresa MASCIOPINTO che è possibile vedere qui:



Intervista Parte Prima






Intervista Parte Seconda

Si sono quindi messi a loro disposizione due esempi di questo documento redatti dalla COOP:

bilancio preventivo di sostenibilità coop 2006

bilancio preventivo di sostenibilità coop 2009

E' stato quindi chiesto ai ragazzi di provare ad estrapolare da questi gli elementi utili a comprendere se e come questa organizzazione stà procedendo nella direzione di una ricerca di Profitti diversi da quello meramente finanziario e se e come il loro operare vada nella direzione del Bene Comune.

Lo scopo è cioè quello di verificare se e quali obiettivi di previsione di questi documenti vadano effettivamente oltre la logica del mero profitto economico-finanziario, siano testimonianza di Responsabilità d'impresa e supportino la consapevolezza del consumatore.

In questo modo i ragazzi, a metà del percorso formativo, possono (con il prezioso contributo dei propri insegnanti) fare il punto di quanto hanno appreso.

Leggi tutto...

FINANZA ETICA "fare soldi con i soldi migliorando il mondo"

Valutazione attuale:  / 0

Il quarto tema scelto per dal gruppo promotore del ciclo di incontri su Decrescita Felice e DePILazione è quello della Finanza ed in particolare delle Eticità della Finanza.

In questa pagina, costruita dagli oltre 80 allievi coinvolti nell'iniziativa, sono raccolte le riflessioni che durante il mese di aprile 2009 sono realizzate dai ragazzi, impegnati nella realizzazione di questionari sul tema, piuttosto che ricerche su Internet, nella realizzazione di materiali multimediali, ecc...
Questa pagina infatti è una pagina "viva", costruita dai ragazzi con l'assistenza telematica di Chiara CATALDI, Ripalta DE VIVO, Annalisa TULLO, tre "tutor virtuali" allieve del corso di Educazione Ambientale dell'Università di Bari, resesi disponibili nell'ambito della collaborazione attivata fra il progetto DePILiamoci ed Angela DANISI, titolare di tale cattedra.

Un ringraziamento per i risultati ottenuti va a tutto il gruppo di supporto degli allievi:

  • Antonello MASTANTUONI Responsabile locale del "Presidio del Libro"

  • Giuseppe CANNIZZARO Preside del Liceo Classico-Scientifico "DA VINCI"

  • Sabino LAFASCIANO Preside dell'Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri "SALVEMINI"

  • Giulia LAZZIZZERA e Pasqua GADALETA CALDAROLA referenti per la 2° C - Amministrativo

  • Antonia CAPPELLUTI e Annamaria DE REDDA referenti per la 2° C - Geometri

  • Angelo Michele PAPPAGALLO referente per la 2° C - Scientifico

  •  

  • Angela PISANI referente per la 5° Ginnasio


Sempre a distanza segue i lavori dei ragazzi Teresa MASCIOPINTO (Referente Socio-Culturale
BANCA ETICA - Bari), che partecipa, assieme a Nello DE PADOVA, all'evento del 18 Aprile, durante il quale si verifica sul campo l'efficacia del metodo proposto, teso ad attivare un approccio critico ed indipendente dei ragazzi a questo tema cruciale per la sostenibilità dei nostri comportamenti e stili di vita.

Leggi tutto...

Il valore non economico delle cose (un pensiero di Keynes)

Valutazione attuale:  / 0
Noi della campagna dePILiamoci non siamo certo esperti di economia.

Per questo ci piace far parlare chi invece esperto è o lo è stato: come John Maynard Keynes, da tutti considerato il più grande economista del XX secolo.

Ed in particolare ci piace trovare quelle frasi che svelano un lato diverso di questi grandi pensatori: il lato che ci consente di confermare la nostra ferma convinzione che non volevano quello che invece è accaduto e cioè che non volevano il predominio dell'economia ed il piegare a tale idolo ogni gesto della nostra vita.

A proposito di profitto e dividendi ecco cosa scrisse questo grande uomo (che pure giocando in borsa accumulò un ingente patrimonio):
"Distruggiamo la bellezza del paesaggio perché gli splendori della natura, liberamente disponibili, non hanno alcun valore economico. Saremmo capaci di spegnere il sole e le stelle perché non pagano un dividendo" [J.M.Keynes, Collected Writings, London, 1971-1989, vol. XXI, p.242]

Chissà perchè nei testi universitari non si trovano anche queste parti del pensiero keynesiano.

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive